Sex on fire: meglio un giorno da leoni.

2 Dic

20111202-081059.jpg

Oggi la mia attenzione e quella dell’intera popolazione mondiale, immagino, è stata capitalizzata dalla seguente notizia: 12 minuti di orgasmo, morta una 21enne brasiliana.
Pare che il ragazzetto le stesse facendo un accurato lavoretto con la lingua, e lei stesse lì urlando con le pupille che le ruotavano in una sorta di trance. Per 12 minuti. Poi lui ha ritenuto “opportuno” preoccuparsi e chiamare aiuto. Un tipetto sveglio, insomma.
Certo rispetto alla notizia della scorsa settimana dei due arrivati al pronto soccorso con un limone nell’ano (lui) e un capitone vivo nella vagina (lei), questa risulta più amara e meno divertente.
Non vorrei sembrare insensibile ma non posso non pensare che se fosse tutto vero e se al mondo esistano davvero questi supereroi da orgasmo da 12 minuti solo con la lingua, come si fa a trovarli?esistono community? blog? Sulle pagine gialle? Sui bagni della stazione?
E poi morire facendo quello che ci piace è sempre meglio che venire investiti, no? Del resto immortali non siamo..e come dissi una volta appena arrivata nel nuovo ufficio al mio capo strafumatore che mi faceva le menate perché fumavo: “prima o poi tutti dobbiamo morire, tanto vale godersela!”

“You, your sex is on fire and so were the words to transpire. Hot as a fever, rattling bones. I could just taste it, taste it. But it’s not forever, but it’s just tonight. Oh we’re still the greatest.”
Kings Of Leon – Sex On Fire

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: